Risparmio energetico, salubrità dell’abitazione: tutti i vantaggi dell’isolamento a cappotto

L’isolamento a cappotto è un rivestimento eseguibile internamente o esternamente dell’edificio per aumentare la sua coibentazione termica. L’applicazione di tale rivestimento rende l’abitazione più salubre perché riduce l’umidità presente, riduce le spese legate al riscaldamento e al raffreddamento degli ambienti assicurando un grande risparmio energetico e può essere utilizzato anche per un isolamento acustico. È applicabile sia su nuovi immobili sia su edifici preesistenti, anche se abitati. Gli appositi pannelli isolanti applicati lungo tutte le pareti esterne o interne dell’abitazione possono essere composti da diversi materiali come lana di roccia, polistirolo, grafite, lastre EPS e molti altri ancora. Ognuno di essi presenta delle peculiari caratteristiche per quanto riguarda la messa in posa, gli accorgimenti necessari, lo spessore richiesto e l’efficienza assicurata. La scelta del materiale viene solitamente consigliata dal professionista o dal geometra sulla base dell’edificio in questione.

Nonostante sia possibile eseguire il rivestimento sia esternamente sia internamente dell’immobile, è sempre consigliabile la prima opzione per la diminuzione della superficie abitabile data dallo spessore della lavorazione, ma soprattutto perché un isolamento a cappotto interno non riesce a garantire la copertura della parte occupata dal solaio che tenderà quindi a generare umidità di risalita(?)
SamiColor2000 esegue rivestimenti a cappotto di qualsiasi tipologia e vanta ormai una lunga esperienza nell’applicazione degli stessi. Il personale è in grado inoltre di risolvere tutte le problematiche relative all’applicazione come l’adattamento dei davanzali, la sistemazione degli infissi e delle grondaie, i pluviali di scarico, la fornitura e la posa delle scossaline, la sistemazione degli intonaci o l’eliminazione dell’umidità di risalita.